INCENTIVI FISCALI

La sostituzione dei vecchi infissi con nuove finestre isolanti adesso costa la metà, grazie alla detrazione fiscale del 55%, prevista dallo stato!

Per questa ragione, il Legislatore incentiva la sostituzione delle vecchie finestre che causano grandi dispersioni energetiche con serramenti performanti attraverso benefici fiscali che consentono di ottenere detrazioni sull’IRPEF pari al 55% della spesa sostenuta.

Il continuo susseguirsi di rettifiche relative alle procedure di accesso e il paventato “tetto massimo” dei fondi messi a disposizione dal Governo hanno finalmente lasciato il passo ad una situazione chiara: le detrazioni fiscali del 55% sono state confermate e senza alcun tetto massimo in termini di fondi disponibili.
Decreto legge anticrisi 29 novembre 2008, n. 185, convertito dal Senato in Legge 28 gennaio n° 2, (misure urgenti per il sostegno a famiglie, lavoro, occupazione e impresa e per ridisegnare in funzione anti-crisi il quadro strategico nazionale) L’importo massimo detraibile è di € 60.000.
I dati devono essere obbligatoriamente comunicati all’Enea per via informatica.




Dal sito dell'Agenzia delle Entrate

Gli interventi di riqualificazione energetica di edifici già esistenti danno diritto a una detrazione Irpef pari al 55 per cento delle spese sostenute entro la fine del 2011. La detrazione spetta per le spese sostenute, e rimaste a carico del contribuente (per es. non incentivati dal Comune) per: - interventi di riqualificazione energetica di edifici esistenti, che ottengono un valore limite di fabbisogno di energia primaria annuo per la climatizzazione invernale inferiore di almeno il 20% rispetto ai valori riportati in un’apposita tabella (i parametri cui far riferimento sono quelli definiti con decreto del ministro dello Sviluppo economico dell’11 marzo 2008, così come modificato dal decreto 26 gennaio 2010). Il valore massimo della detrazione è pari a 100.000 euro

- interventi su edifici esistenti, parti di edifici esistenti o unità immobiliari, riguardanti strutture opache verticali, strutture opache orizzontali (coperture e pavimenti), finestre comprensive di infissi, fino a un valore massimo della detrazione di 60.000 euro. La condizione per fruire dell’agevolazione è che siano rispettati i requisiti di trasmittanza termica U, espressa in W/m2K, in un’apposita tabella (i valori di trasmittanza, validi dal 2008, sono stati definiti con il decreto del ministro dello Sviluppo economico dell’11 marzo 2008, così come modificato dal decreto 26 gennaio 2010). In questo gruppo rientra anche la sostituzione dei portoni d’ingresso, a condizione che si tratti di serramenti che delimitano l’involucro riscaldato dell’edificio verso l’esterno o verso locali non riscaldati e risultino rispettati gli indici di trasmittanza termica richiesti per la sostituzione delle finestre

- l’installazione di pannelli solari per la produzione di acqua calda per usi domestici o industriali e per la copertura del fabbisogno di acqua calda in piscine, strutture sportive, case di ricovero e cura, istituti scolastici e università. Il valore massimo della detrazione è di 60.000 euro

- interventi di sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di caldaie a condensazione e contestuale messa a punto del sistema di distribuzione. La detrazione spetta fino a un valore massimo di 30.000 euro. Dal 1° gennaio 2008 l’agevolazione si applica anche alle spese relative alla sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con pompe di calore ad alta efficienza e con impianti geotermici a bassa entalpia.

Per saperne di più: - pagina dell'Agenzia delle Entrate

I NOSTRI PARTNER
Oikos Raso Parete Pivato Movi Schuco Niccolai Cappelletti Gastaldello

CBC SERRAMENTI

di CORDANI Marco BESSI Fabio e Dante Snc

Produzione di serramenti in alluminio

Tel. 0523-879486 - Fax 0523-879485
Via Artigiani, 4 – Loc. Cabina di Vigolzone – 29020 VIGOLZONE (PC) – P.Iva/R.I. 01172090332