OSCURANTI

Le persiane sono elementi da costruzione che contribuiscono a definire l'architettura complessiva della facciata.

Al tempo stesso svolgono un ruolo fondamentale nella difesa dagli agenti atmosferici, nella difesa dagli sguardi e dai rumori e nella resistenza alle intrusioni.

 

Gli antoni forniscono ad ogni abitazione un particolare effetto estetico, oltre a dare una caratteristica eleganza ed una ricercata funzionalità.

Gli scuri in alluminio costituisono la soluzione ideale per soluzioni abitative di tipo rustico o d’epoca.

La struttura, infatti, non prevede telaio, ma il fissaggio delle ante direttamente su muro mediante cardini stilizzati.

PERSIANE

SCHEDE TECNICHE

PERSIANE

Le tre tipologie di persiane piu' comuni sono:

 

LAMELLE TRADIZIONALI

LAMELLE ALLA FIORENTINA

ORIENTABILI

 

Caratteristiche di fornitura

Serramenti realizzati con profili estrusi in lega d'alluminio 6060 Stato fisico T5 secondo Norma UNI 9006/1 (88/09). Le tolleranze dimensionali degli estrusi sono conformi alla UNI 3879 (57-02).

 

Protezione superficiale

La protezione superficiale dei profili dovrà essera assicurata a mezzo di ossidazione anodica con classe di spessore > a 15 micron conformemente a quanto specificato dalla Norma UNI 4522/00 (66-07), oppure a mezzo di verniciatura a base di polveri di poliesteri termoindurenti e polimerizzanti in forno secondo quanto disposto dalle procedure del marchio di qualità Qualicoat e in conformità alla Norma UNI 9983 (92-09).

 

Resistenza della finitura

La finitura superficiale non dovrà essere soggetta a corrosioni od alterazioni di aspetto per un periodo di tempo adeguato alla vita dell'infisso. Le caratteristiche di base tali da assicurarne il comportamento in funzione del tipo di ambiente saranno quelle specificate dalle norme UNI 4522/00 per l'ossidazione e dalle UNI 9983/00 per la verniciatura. I principali fattori che determinano la durata di vita del componente, sono i fattori ambientali, come la presenza anche indiretta di elementi salini, la prossimità al mare, l'inquinamento atmosferico, la manutenzione, la pulizia e i prodotti impiegati per la pulizia.

 

Sicurezza e impiego

Al fine di evitare danni fisici agli utenti, i serramenti devono essere confezionati secondo le prescrizioni della normativa in materia di sicurezza DL. 626 del 19/9/94 - DL. 242 del 19/3/96 - UNI 5832 e UNI 7697/00 (77-09).

Inoltre dovranno rispettare gli aggiornamenti introdotti dalla Normativa Comunitaria e essere realizzati nelle taglie dimensionali tali da consentire un corretto funzionamento e una lunga vita di esercizio.

 

Guarnizioni e sigillanti

Le guarnizioni dovranno essere conformi a quanto specificato dall Norme UNI 3952/00, UNI 9122/1, UNI 9122/2 + FA (89-1), UNI 9729 parti 1.2.3.4. e successivi aggiornamenti previsti dalle norme Europee emesse dal CEN.

I sigillanti devranno essere conformi a quanto prescritto dalle norme di riferimento UNI 9610/00, UNI 9611, UNI 3952/00. Tali materiali non dovranno corrodere le parti in alluminio e sue leghe con cui possono venire in contatto.

 

Uso e prestazioni

La serie per PERSIANA è concepita per contribuire alla sicurezza degli ambienti e prestazioni termiche integrate.

Il design del prodotto ne consente l'inserimento in contesti architettonici di pregio storico,tradizionali e moderni. Le prestazioni termiche ed acustiche dei portelloni sono da calcolarsi con le norme di riferimento relative al contributo degli schermi solari.

 

Resistenza meccanica

Il sistema dei profili e gli accessori che comporranno l'infisso dovranno resistere alle sollecitazioni d' uso nei termini previsti e regolati dalle norme UNI 9158(88-02) e UNI EN 107/00 (83-03).

 

ANTONI

SCHEDE TECNICHE

ANTONI

Le tre tipologie di antoni piu' comuni sono:

 

A DOGHE VERTICALI INTELAIATE

A DOGHE ORIZZONTALI/VERTICALI COIBENTATE

A SCANDOLA COIBENTATE

 

 

Caratteristiche di fornitura

Serramenti realizzati con profili estrusi in lega d'alluminio 6060 Stato fisico T5 secondo Norma UNI 9006/1 (88/09). Le tolleranze dimensionali degli estrusi sono conformi alla UNI 3879 (57-02).

 

 

-Tipo di telaio: Anta a muro su cardini

- Dimensioni ante: Profondità 50 mm.

- Assemblaggio: A 45° per mezzo di squadrette.

- Sistemi di chiusura: Chiusure multipunti e serratura

- Sistema di tenuta: A mezzo guarnizioni

- Fuga tra iprofili : 6 mm.

- Doghe: Da 14 mm.

 

Protezione superficiale

La protezione superficiale dei profili dovrà essera assicurata a mezzo di ossidazione anodica con classe di spessore > a 15 micron conformemente a quanto specificato dalla Norma UNI 4522/00 (66-07), oppure a mezzo di verniciatura a base di polveri di poliesteri termoindurenti e polimerizzanti in forno secondo quanto disposto dalle procedure del marchio di qualità Qualicoat e in conformità alla Norma UNI 9983 (92-09).

 

Resistenza della finitura

La finitura superficiale non dovrà essere soggetta a corrosioni od alterazioni di aspetto per un periodo di tempo adeguato alla vita dell'infisso. Le caratteristiche di base tali da assicurarne il comportamento in funzione del tipo di ambiente saranno quelle specificate dalle norme UNI 4522/00 per l'ossidazione e dalle UNI 9983/00 per la verniciatura. I principali fattori che determinano la durata di vita del componente, sono i fattori ambientali, come la presenza anche indiretta di elementi salini, la prossimità al mare, l'inquinamento atmosferico, la manutenzione, la pulizia e i prodotti impiegati per la pulizia.

 

Guarnizioni e sigillanti

Le guarnizioni dovranno essere conformi a quanto specificato dall Norme UNI 3952/00, UNI 9122/1, UNI 9122/2 + FA (89-1), UNI 9729 parti 1.2.3.4. e successivi aggiornamenti previsti dalle norme Europee emesse dal CEN. I sigillanti devranno essere conformi a quanto prescritto dalle norme di riferimento UNI 9610/00, UNI 9611, UNI 3952/00. Tali materiali non dovranno corrodere le parti in alluminio e sue leghe con cui possono venire in contatto.

 

Uso e prestazioni

La serie per PORTELLONI OSCURANTI è concepita per contribuire alla sicurezza degli ambienti e prestazioni termiche integrate. Il design del prodotto ne consente l'inserimento in contesti architettonici di pregio storico,tradizionali e moderni. Le prestazioni termiche ed acustiche dei portelloni sono da calcolarsi con le norme di riferimento relative al contributo degli schermi solari.

 

Resistenza meccanica

Il sistema dei profili e gli accessori che comporranno l'infisso dovranno resistere alle sollecitazioni d' uso nei termini previsti e regolati dalle norme UNI 9158(88-02) e UNI EN 107/00 (83-03).

 

Costruzione:

Costruzione di oscuranti a doghe verticali esternamente e doghe orizzontali internamente con apertura esterna con o senza telaio a muro.

 

Dimensione profili:

Anta da 48.6 mm con possibilità di inserimento pannelli isolanti

 

C.B.C. SNC di CORDANI Marco e BESSI Dante

 

Produzione di serramenti in alluminio

 

P.Iva/R.I. 01172090332